Menu
Città di LecceCittà di Lecce
Home > L'amministrazione > Settori > Programmazione strategica, Europa e cooperazione, patrimonio > Progetti > Complicities

Complicities

Complicities

Il Comune di Lecce è partner del progetto “COMPLICITIES - COntemporary art Modeling Peripheries for LIvable CITIES” che ha come obiettivo principale quello di rigenerare alcune periferie urbane delle città partner di progetto (Bar, Lecce e Scutari) rendendole luoghi abitabili e attraenti per residenti e turisti attraverso lo sviluppo di buone pratiche innovative di governance suburbana e l’ideazione e realizzazione di interventi artistici finalizzati al miglioramento della qualità fisica con il coinvolgimento dei residenti.

Il progetto è cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma INTERREG IPA CBC Italia-Albania-Montenegro 2014/2020, (Asse Prioritario 2 “Gestione ambientale integrata” – Obiettivo Specifico 2.2 “Accrescere la cooperazione degli attori chiave dell’area per la realizzazione di prodotti culturali e creativi innovativi”), Project number n°142 ed è proposto da un consorzio composto da 3 partner di progetto (JP Kulturni Centar Bar (Lead partner, Montenegro), Comune di Lecce e CODE Partners (Albania)) e 1 partner associato (Università del Salento). 

Le periferie urbane contemporanee condividono problematiche simili: mantengono un ricco potenziale di crescita ma la loro marginalità socioeconomica favorisce il degrado e l'insicurezza, così come le tensioni sociali. Vi è quindi una crescente necessità di valorizzare le risorse materiali e umane delle periferie, incoraggiando i processi di rigenerazione urbana.

Il progetto COMPLICITIES mira ad affrontare questa sfida transnazionale attraverso l'arte e la cultura, strumenti ideali per vincere la battaglia dell'integrazione e dello sviluppo sostenibile.

Il progetto mira a coniugare le energie degli artisti dell'area transfrontaliera e delle comunità urbane con l'impegno delle autorità locali che stanno già sperimentando nuovi modelli per le politiche di rigenerazione urbana. L'arte contemporanea diventa così uno strumento per rafforzare il senso di appartenenza degli abitanti delle periferie e per costruire attrattività territoriale.

L'obiettivo del progetto è rendere le periferie urbane luoghi vivibili e attraenti per residenti e turisti, attraverso il raggiungimento dei seguenti obiettivi specifici:

  • migliorare la qualità fisica delle periferie attraverso interventi artistici bottom-up di rigenerazione urbana;
  • rinnovare il senso di appartenenza, responsabilità e cura dei luoghi delle comunità che vivono e lavorano in periferia;
  • migliorare la qualità della governance suburbana sviluppando buone pratiche innovative.

Gli obiettivi saranno raggiunti attraverso le seguenti attività:

  • laboratori di start-up creativo per interventi urbani: gli artisti dell'area del programma appartenenti a diverse discipline incontreranno le comunità locali in loco e online per co-progettare interventi di rigenerazione specifici per sito, per la valorizzazione dei luoghi identificati attraverso un approccio bottom-up;
  • laboratori artistici di perfezionamento: gli artisti si uniranno alle residenze transnazionali durante le quali realizzeranno con le comunità locali interventi di rigenerazione urbana tangibili e intangibili, producendo un impatto anche in termini di capacity-building del capitale umano;
  • sviluppo di itinerari turistici artistici: gli operatori culturali e creativi dei territori coinvolti contribuiranno alla stesura di guide di viaggio relative ai quartieri periferici open source e alla realizzazione di visite guidate performative, anche con l'uso di strumenti digitali;
  • sviluppo di un modello transnazionale per la governance creativa dei sobborghi: artisti e operatori culturali attraverso sessioni digitali e sul posto progetteranno e promuoveranno un nuovo modello di governance basato sul dialogo tra decisori, comunità e artisti, al fine di promuovere sinergie transnazionali e sviluppo sostenibile.Durante il progetto, i cittadini adotteranno "regolamenti comunitari per la valorizzazione delle periferie", attraverso i quali le autorità pubbliche e le comunità si impegneranno a medio/lungo termine nel prendersi cura dei luoghi rigenerati attraverso il progetto.

Il budget complessivo del progetto è di € 637.544,67- di cui € 212.507,00 di competenza del Comune di Lecce– mentre le attività progettuali si articolano nei seguenti cinque Work Package:

  • WPM Management di progetto;
  • WPT1 Sviluppo congiunto di un modello innovativo e trasferibile per la rigenerazione creativa delle periferie;
  • WPT2 Interventi di rigenerazione creativa;
  • WPC Comunicazione.

La durata del progetto COMPLICITIES è di 24 mesi.

-------------------------------------------------------

The COntemporary art Modeling Peripheries for LIvable CITIES – COMPLICITIES project is proposed by a consortium composed by 3 project partners (JP Kulturni Centar Bar - Montenegro, Municipality of Lecce - Italy and CODE Partners - Albania) and 1 associated partner (University of Salento- Italy). Numerous findings show that urban peripheries share similar problems, linked to physical degradation and social tensions. At the same time, suburbs often act as laboratories in which innovative solutions of participatory urban governance take place. COMPLICITIES considers the Area’s suburbs as places for innovation, to be activated by Culture and Creative Industries involvement and interaction with human capital. COMPLICITIES aims to create a joint transferable model for the regeneration of suburbs based on the collaboration between local communities and public institutions. The project needs therefore a cross border dimension to develop a new identity for Areas’ suburbs, based on the enhancement of their cultural assets. COMPLICITIES will promote positive changes: a new regulatory framework will be implemented, promoting CCIs participation in suburbs’ development. The creative excellence of CCIs will be applied for the collaborative development of innovative solutions for urban regeneration. The main outputs will be: the adoption of Common Strategy to foster creative urban regeneration and of Community guidelines acting as local action plans, helping public authorities to achieve a sustainable urban development; the promotion of pilot suburbs as creative hubs for the development of cross-border creative projects, supporting inhabitants in the development of creative initiatives.


News ed Eventi