Menu
Città di LecceCittà di Lecce
Home > News > Dettaglio

Nuove disposizioni per l’emanazione di ordinanze da parte del Settore Mobilità, Trasporti, Viabilità e Segnaletica

News comunale

Per l’emanazione delle ordinanze, indichiamo di seguito le nuove disposizioni per l’organizzazione del servizio e dell’ufficio “Occupazione Suolo Pubblico”.

Per tutte le richieste relative, solo a titolo di esempio, all'occupazione di suolo pubblico per lavori pubblici e privati, alla regolazione della viabilità in occasione di eventi pubblici, privati, sportivi, culturali e religiosi, all'apposizione di nuova segnaletica e variazione di segnaletica esistente ecc. gli utenti sono tenuti ad inoltrare apposita istanza.

Le domande dovranno essere corredate anche della eventuale documentazione grafica esplicativa. Gli utenti dovranno allegare la marca da bollo virtuale di € 16,00, pagata mediante il modello F23 all’atto della richiesta di autorizzazione. Il Codice Ente per il pagamento è il seguente: TUP, Codice Tributo 456T, causale: Imposta di bollo per domanda per emissione ordinanza. I richiedenti dovranno segnalare l’indirizzo PEC a cui inviare l’ordinanza o l’eventuale diniego che il dirigente emetterà. La domanda dovrà pervenire almeno otto giorni lavorativi prima della data per cui si chiede l’emissione dell’ordinanza al seguente indirizzo Pec: protocollo@pec.comune.lecce.it.

Si precisa che sabato, domenica e festività codificate in calendario come tali non sono da considerarsi giorni lavorativi. Le domande pervenute dopo tale periodo non saranno considerate e saranno archiviate d’ufficio.

L’ufficio provvederà mediante Pec a richiedere il pagamento dell’ulteriore marca da bollo virtuale di € 16,00, nel caso di emissione dell’ordinanza. Il Codice Ente per il pagamento è il seguente: TUP, Codice Tributo 456T, causale: Imposta di bollo per domanda per ritiro ordinanza.

La stessa verrà firmata solo dopo il perfezionamento del pagamento della marca suddetta che dovrà essere inviata all’ufficio tramite Pec.

Eventuali e preventive consultazioni con i tecnici del Settore, potranno avvenire ogni martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00 e il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

 

11 febbraio 2020