Menu
Città di LecceCittà di Lecce
Home > L'amministrazione > Settori > Ambiente, Igiene e Sanità, Randagismo, Canili e Verde Pubblico > Progetti > Procedimenti di valutazione ambientale strategica

Procedimenti di valutazione ambientale strategica

Procedimenti

Che cos’è la VAS
La Valutazione Ambientale Strategica (VAS) è un processo finalizzato ad integrare considerazioni di natura ambientale nei piani e nei programmi, per migliorare la qualità decisionale complessiva. In particolare l'obiettivo principale della VAS è valutare gli effetti ambientali dei piani o dei programmi, prima della loro approvazione (ex ante), durante ed al termine del loro periodo di validità (in-itinere, ex post).

La VAS costituisce per i piani e programmi parte integrante e sostanziale del procedimento di adozione ed approvazione ed è effettuata durante la fase preparatoria del Piano ed anteriormente all’avvio della relativa procedura di approvazione.

Normativa nazionale, regionale e comunale
ll decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche e integrazioni (Norme in materia ambientale) reca (alla Parte Seconda) recepimento della Direttiva 2001/42/CE del 27 giugno 2001 del Parlamento Europeo e del Consiglio concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente, in particolare: il comma 7, art. 7 del D.lgs. 152/2006 prevede che “le Regioni e le Province autonome disciplinano con proprie leggi e regolamenti le competenze proprie e quelle degli altri enti locali …”.

Con la Legge Regionale n. 44 del 14.12.2012, la Regione Puglia ha disciplinato l’adeguamento dell’ordinamento Regionale alle disposizioni della parte seconda del D.Lgs. 3 Aprile 2006 n. 152 (Norme in Materia Ambientale), con riferimento alle procedure di valutazione ambientale strategica (VAS), in attuazione della Direttiva 2001/42/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 Giugno 2001, concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente, in particolare la Legge disciplina, tra l’altro, le competenze della Regione e quelle degli Enti locali.

Successivamente all’emanazione della Legge regionale n. 44/2012 la Regione Puglia ha emanato il Regolamento Regionale n. 18 del 9 ottobre 2013, “Regolamento di attuazione della legge regionale 14 dicembre 2012, n. 44 (Disciplina regionale in materia di valutazione ambientale strategica), concernente piani e programmi urbanistici comunali.”;

Con L.R. n. 04 del 12/02/2014 la Regione Puglia ha modificato l’art. 4 della L.R. 44/2012, al comma 3 si riporta che: “Ai comuni è delegato l’esercizio, anche nelle forme associative disciplinate dal testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, emanato con decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, delle competenze per l’espletamento dei procedimenti di verifica di assoggettabilità a VAS di cui all’articolo 8 per i piani o programmi approvati in via definitiva dai comuni, nonché per l’espletamento dei procedimenti di VAS di cui agli articoli 9 e seguenti rivenienti da provvedimenti di assoggettamento di piani o programmi di cui sopra.”

L’Autorità procedente è il privato per il tramite dell’Assessorato all’Urbanistica e/o l’Urbanistica per i piani redatti d’ufficio da quest’ultima.

Con Delibera di Consiglio Comunale n. 7 del 14.03.2014 è stato approvato il Regolamento Comunale “per l’istituzione ed il funzionamento della Commissione Locale VAS”.

Profili utente

News ed Eventi