Menu
Città di LecceCittà di Lecce
Home > Aree tematiche > Tasse > Servizi comunali > IMU - Imposta Municipale Unica > Rimborso IMU

Rimborso IMU

Per le somme versate e non dovute, entro il termine di 5 anni dal giorno del pagamento ovvero da quello in cui è stato definitivamente accertato il diritto alla restituzione, il contribuente può richiedere al Comune il rimborso.

Occorre presentare o spedire l'istanza rimborso IMU preferibilmente sull’apposito modello che è possibile scaricare da questo sito, allegando la documentazione che si ritiene utile per l’istruttoria (es. copia dei versamenti, documentazione per agevolazioni, etc…), insieme ad una copia del documento di riconoscimento in corso di validità.

La competenza al rimborso è del Comune, anche nel caso il credito si riferisca alla quota statale dell’imposta (Risoluzione n. 2/DF del 13/12/2012 del Ministero dell’Economia e delle Finanze).

Non si da luogo al rimborso di importi uguali o inferiori a 30,00 euro (comma 3 art. 12 Reg. Com. dell’IMU n. 85 del 29/10/2012).

Il contribuente, barrando l’apposita casella nell'istanza rimborso IMU, può scegliere di compensare la somma riconosciuta a titolo di rimborso IMU con l’imposta dovuta delle successive scadenze (acconto e/o saldo). Si precisa che prima di procedere alla compensazione degli importi, si deve attendere l’autorizzazione espressa da parte dell’Amministrazione attestante l’importo riconosciuto a credito.

L’istanza di rimborso e/o compensazione può essere presentata:

  • presso gli uffici di Piazza Partigiani,40;
  • tramite posta all’indirizzo sopra indicato (con allegata la fotocopia del documento d’identità);
  • tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica certificata (ufficio.imu@pec.comune.lecce.it).
Si ricorda che la compensazione fra ICI e IMU non è ammessa ai sensi dell’art.21 della Carta dei Diritti del Contribuente.

Scarica

RIVERSAMENTO IMU

Nel caso in cui un contribuente ha effettuato erroneamente un versamento al Comune di Lecce anziché al Comune dove sono ubicati i propri immobili (es. indicato il codice del Comune di Lecce E506 anziché il codice del Comune competente), potrà presentare apposita istanza di riversamento (allegato) e l’Ufficio provvederà  a riversare la somma direttamente al Comune di competenza.

N.B. Secondo la risoluzione n. 2/DF del 13 dicembre 2012 (punto5), solo nel caso in cui l’intermediario (banca, posta etc, …) abbia riportato in maniera errata il codice catastale del Comune in cui si trova l’immobile ( per Lecce : E506), il contribuente deve rivolgersi non al Comune ma all’intermediario stesso che, a sua volta, richiederà l’annullamento del modello F24 che contiene l’errore e lo rinvierà con i dati corretti; in  questo caso  il contribuente dovrà informare il Comune dell’avvenuta operazione.

L’istanza di riversamento può essere presentata:

  • presso gli uffici di Piazza Partigiani,40;
  • tramite posta all’indirizzo sopra indicato (con allegata la fotocopia del documento d’identità);
  • tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica certificata (ufficio.imu@pec.comune.lecce.it).

Allegati

News ed Eventi