Menu
Città di LecceCittà di Lecce
Home > L'amministrazione > Settori > Servizi Demografici e Statistici e Servizi Cimiteriali > Progetti > Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni

Da ottobre 2018 parte il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Per la prima volta l’Istat rileva, con un cadenza annuale e non più decennale, le principali caratteristiche della popolazione dimorante sul territorio e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale.

Il nuovo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni non coinvolge tutte le famiglie italiane, ma ogni anno un campione di esse: circa un milione e 400 mila famiglie, residenti in 2.800 comuni italiani.

Inoltre, solo una parte dei comuni (circa 1.100) è interessata ogni anno dalle operazioni censuarie, mentre la restante è chiamata a partecipare una volta ogni 4 anni. In questo modo, entro il 2021, tutti i comuni partecipano, almeno una volta, alle rilevazioni censuarie.

Grazie all’uso integrato di rilevazioni statistiche campionarie e dati provenienti da fonti amministrative, il Censimento permanente è in grado di restituire annualmente informazioni che rappresentano l’intera popolazione, ma anche di contenere i costi e il disturbo statistico sulle famiglie. Informazioni necessarie ai decisori pubblici (Stato, Regione, Provincia, Comune), alle imprese, alle associazioni di categoria, a enti e organismi che le utilizzano per programmare in modo ragionato, pianificare attività e progetti, erogare servizi ai cittadini italiani e agli stranieri che vivono in Italia e monitorare politiche e interventi sul territorio.

A partire dall’anno 2021, con cadenza quinquennale, la popolazione legale sarà determinata con decreto del Presidente della Repubblica sulla base dei risultati del Censimento permanente della popolazione.

La Giunta comunale ha approvato la delibera  n. 326 dell' 8 Maggio 2018 che stabilisce la costituzione dell’Ufficio Comunale di Censimento per il rilievo della popolazione e delle abitazioni da svolgersi tra il 2018 e il 2021.

La delibera risponde anche alle indicazioni ricevute dall’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) che ha scelto Lecce  come uno dei comuni autorappresentativi  per la rilevazione campionaria annuale “Rilevazione areale” e alla “Rilevazione da lista” che si svolgeranno nel quarto trimestre degli anni 2018-2019-2020 e 2021.

"Il Comune di Lecce  ha recepito con questa delibera di Giunta la nuova normativa nazionale che determina la creazione di un ufficio di rilevazione permanente che svolgerà un lavoro diluito negli anni piuttosto che ogni 10 anni come avveniva in precedenza individuando, nel responsabile dell’Ufficio Comunale di Statistica   il Responsabile dell'Ufficio Comunale di Censimento.

Normativa di riferimento

  • Legge 27 Dicembre 2017, n. 205, recante il bilancio di Previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 ed il bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020, all’art.1, commi da 227 a 237.
  • Piano Generale di Censimento (PGC) Testo approvato dal Consiglio d’Istituto nella seduta del 26 marzo 2018 con deliberazione n. CDLIV, giusta Intesa Conferenza Unificata dell’8 marzo 2018. 
  • Decreto legislativo n. 322/1989,artt. 7 e 11 (Obbligo di risposta) - articoli 8 e 9 (segreto statistico)
  • Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali)
  • Regolamento UE n. 679/2016
  • Decreto del Presidente della Repubblica 31 gennaio 2018
  • Decreto legge 18 ottobre 2012 n. 179

Circolari Istat

  • Comunicazione Istat  n. 1 prot. 0501391/18 del 16 marzo 2018
  • Circolare Istat n.1 prot. 0656145/18 del 6  aprile 2018 
  • Circolare Istat n.2 prot. 085994118 dell' 11  maggio  2018

Allegati


.

.

Profili utente
News ed Eventi